Paolo Mirri
Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

Ci sono momenti della vita nei quali viviamo dei periodi difficili.

 

Questi possono essere problemi nelle relazioni, sul lavoro, familiari, oppure di quelli vissuti in segreto nel nostro intimo.

 

Talora questi problemi rimangono in sospeso per mesi, addirittura anni, ed una parte di noi vorrebbe affrontarli ma sente di fallire costantemente nel tentativo.

Dietro questi problemi però ci sono tutta una serie di vissuti ben complessi e difficili, che mettono a dura prova la nostra capacità di sopportazione. Parlo di:

 

  • ansia

  • rabbia

  • periodi di depressione

  • periodi nei quali non ti riconosci più

 

Affrontare un periodo della vita con questi problemi è certamente complesso, assorbono i nostri pensieri e ci distolgono da altro.

É difficile, lo so, ma ti sei mai chiesto come sarebbe la tua vita senza questi stati emotivi così perturbanti?

Poter ricominciare a vivere le proprie emozioni in modo meno drammatico, aprirsi a nuove relazioni o riuscire a consolidare quelle già esistenti, riuscire a riguadagnare una sicurezza che sentivamo persa. Come se questo periodo di sofferenza fosse una fase transitoria della vita, ed ora l’abbiamo lasciata alle spalle ed abbiamo magari imparato qualcosa da questa.

Per ritrovare la felicità però non sempre è consigliabile stare fermi ad aspettare, le cose non vengono da sole.

L’immobilità in una certa situazione ci porta spesso al cronicizzarsi del problema, a renderlo sempre più presente e ricorsivo.

 

Immaginiamo di trovare un modo per riuscire a parlare di questa sofferenza, essere ascoltati ed al contempo scoprire che piano piano questa si trasforma in altro… in qualcosa di forse più complesso da gestire, ma che si stanno al contempo maturando delle armi personali per affrontare tutti questi momenti difficili.

Ed un bel giorno scoprire che ti riconosci in te stesso, leggermente cambiato e meno sofferente, forse addirittura capace di assaporare la felicità laddove prima non volgevi lo sguardo.

 

 

 

 

 
Io posso aiutarti a fare questa scoperta.

Sono Paolo Mirri, psicologo e psicoterapeuta cognitivo comportamentale, svolgo la mia attività di psicoterapia nei miei studi a Livorno e Piombino, nella quale ho avuto modo di vedere le più svariate situazioni.

Mi sono diplomato all’Università di Pisa alla Magistrale di Psicologia Clinica e della Salute, e lì mi sono interessato della psicoterapia e dei suoi vari approcci.

Ho fatto varie esperienze lavorative, dalla sessuologia al lavoro con la disabilità e nel mio tirocinio come psicoterapeuta ho visitato per anni a Firenze nell’Ospedale di Careggi. Mi sono quindi specializzato con Lode in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale.

Iniziare la psicoterapia

Per intraprendere un percorso di psicoterapia con me puoi contattarmi sul mio numero che trovi qui sul sito.

Il primo appuntamento sarà una seduta importante: ci conosceremo ed inizieremo da subito a studiare un po’ il problema, a comprenderlo meglio e ad avviarci quindi a stabilire degli obiettivi che tendenzialmente concorderemo tra la prima e la terza seduta. Una seduta di psicoterapia dura un’ora, il costo oscilla tra i 60 e gli 80 euro a seconda della tua situazione economica.

La prima seduta verrà a costare 10 euro in più e potrebbe durare dai dieci ai venti minuti in più delle altre. Quanto succede in studio è chiaramente sottoposto a privacy ed è assicurata la fatturazione delle sedute.

 

Se a questo punto hai deciso di iniziare questo percorso contattami cliccando il pulsante qui sotto. Puoi chiamarmi o mandarmi un whatsapp, se sono occupato ti richiamo al più presto.

Via Vincenzo Malenchini, 7, Livorno (Li)
Viale Francesco Petrarca, 4, Piombino (Li)